I Rangers Glasgow sono tornati

I the Light Blues tornano a trionfare in campionato dopo dieci lunghi anni

 

Il fallimento del 2012 li aveva costretti a ricominciare dalla quarta divisione scozzese (la risalita nella massima divisione scozzese è durata quattro anni), ma soprattutto aveva consentito ai rivali di sempre del Celtic Glasgow di vincere in scioltezza le ultime nove edizioni della Scottish Premiership. Rivali che pregustavano già il decimo storico trionfo di fila, forti di una rosa più lunga e di una maggiore convinzione. 

Ma non avevano fatto i conti con l’orgoglio e la fame dei ragazzi plasmati e guidati da Steven Gerrard che, come ripetuto più volte sin dall’inizio della stagione, avrebbero venduto cara, carissima la pelle pur di cambiare il trend e di evitare l’ulteriore smacco di questa ultima decade: i 10 titoli di fila.

E oggi, a sei giornate dal termine, la fine dell’incubo iniziato nove anni fa: 3-0 al St.Mirren, 20 punti di vantaggio e 55º campionato della storia per i The Gers.

 

I Rangers Glasgow sono finalmente tornati, sono finalmente campioni di Scozia. 

Grazie soprattutto all’ex capitano del Liverpool, arrivato nel maggio del 2018 tra lo scetticismo generale di una piazza che considerava l’operazione una mera mossa mediatica, ma rivelatosi invece il vero valore aggiunto.

D’altronde lo si poteva capire già dalle sue prime parole nella conferenza di presentazione:

“È la mia prima esperienza da allenatore? L’esperienza non è un problema per me, forse lo è per gli altri. Conosco solo un modo per fare esperienza: credere in sé stessi e accettare le sfide”.

Sfida stravinta, mister Stevie. 

Luigi Potacqui
Ho creato Romanzo Calcistico. Ho scritto per Sonzogno "La magia del numero 10", perché il 10 è davvero un numero magico. Poi, non contento, ho scritto “Settimo Cielo”, il romanzo dei numeri 7. Perché vedere giocare Garrincha, George Best, per arrivare fino a Cantona e a CR7, non puoi che sentirti in paradiso.
https://www.romanzocalcistico.com

Lascia un commento