John Terry e l’ammirazione per la “passione azzurra”

La passione degli azzurri al momento dell’inno nazionale non è passata inosservata all’estero

Durante i campionati Europei del 2016, un’analisi del dipartimento di Psicologia dell’università inglese dello Staffordshire ha confermato un dato particolare.

Le squadre che cantano con più fervore il proprio inno, raccolgono tendenzialmente risultati migliori.

Proprio l’Italia era stata portata come uno degli esempi più lampanti: Per poco i ragazzi di Antonio Conte non ha sfiorato l’impresa di battere i più quotati tedeschi.

Le immagini dei nostri azzurri quasi “posseduti” durante l’inno di Mameli infatti, sono diventati negli ultimi anni ormai celebri in tutto il mondo. Spesso poi sia tifosi che addetti ai lavori stranieri le hanno rilanciato sul web.

John Terry e la passione italiana

Uno di questi è John Terry, leggenda del Chelsea e dell’Inghilterra, che nelle storie del suo profilo Instagram non ha nascosto la grande ammirazione per il trasporto italiano durante l’inno.

 

 

il difensore britannico ha taggato persino i due difensori italiani, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini (che hanno poi ricondiviso orgogliosamente).

A dimostrazione che passione, senso di appartenenza e orgoglio, spesso, al di fuori dei confini nazionali, sono sinonimi di “Italia”.

Luigi Potacqui
Fondatore di Romanzo Calcistico. Ho scritto un libro, "La magia del numero 10". Perché il 10 è davvero un numero magico.
https://www.romanzocalcistico.com

Lascia un commento